INSPECTION FOR QUALITY

IT | EN | FR | ES
FTSystem
NEWS
LA SPETTROSCOPIA IR INTEGRATA CON I SISTEMI DI VISIONE: GARANZIA DI QUALITÀ E SICUREZZA DEL PRODOTTO

 

17/03/2021


LA SPETTROSCOPIA IR INTEGRATA CON I SISTEMI DI VISIONE: GARANZIA DI QUALITÀ E SICUREZZA DEL PRODOTTO

Una soluzione unica per il mercato alimentare, in grado di soddisfare le richieste delle aziende in termini di sicurezza e qualità, efficienza produttiva, relazione con la GDO e il consumatore

Integrare più controlli qualità sui prodotti confezionati in un unico punto della linea produttiva per garantire la qualità del prodotto, evitare richiami o resi e garantire la massima sicurezza al consumatore.

La soluzione proposta da FT System utilizza diverse tecnologie innovative per ispezionare il confezionamento alimentare controllando la correttezza della saldatura in linea, la presenza di prodotto nella saldatura e l’etichetta per verificare la mancanza di informazioni obbligatorie, oltre alla corrispondenza tra etichetta e prodotto confezionato. Una soluzione unica nel panorama del controllo qualità del mercato alimentare che, oltre a coprire le esigenze di sicurezza alimentare, risponde anche alla necessità delle aziende con spazi ridotti di poter integrare più ispezioni. Ne parliamo con Piero Polastri, commerciale FT System Food Italia.

FT System offre una soluzione nuova e unica nel mercato tecnologico del settore alimentare. Quali sono le caratteristiche per cui si può definire tale?

“Siamo riusciti a integrare le ispezioni visive più richieste nell’industria alimentare con le nostre tecnologie innovative in un unico punto della linea produttiva. Siamo infatti l’unica azienda sul mercato in grado di abbinare la verifica della presenza dei microfori sulla saldatura sul 100% della produzione con l’ispezione dell’etichetta e del packaging. I microfori sono rilevati attraverso un’innovativa applicazione della spettroscopia IR che intercetta la fuoriuscita di gas traccianti naturalmente contenuti nella confezione. Un sistema di tipo fisico che permette di rilevare ciò che un sistema di visione non può controllare. Si parla, infatti, di fori non visibili dall’occhio umano e nemmeno da un sistema industriale di visione. Per il controllo etichetta e packaging utilizziamo invece sistemi di visione e possiamo analizzare molteplici aspetti: la presenza di prodotto nella saldatura, la presenza/assenza delle informazioni obbligatorie oppure la lettura delle stesse, come per esempio la data di scadenza e codice lotto, tramite sistemi di riconoscimento carattere (OCR), nonché la corrispondenza fra il prodotto confezionato e il cartoncino apposto. Su quest’ultimo punto mi spiego meglio: prendiamo ad esempio una vaschetta di pasta a cui, in una seconda fase del confezionamento, viene apposto intorno un cartoncino con le informazioni per il consumatore. Durante la produzione la vaschetta potrebbe essere sempre uguale anche se il ripieno varia. Sarà quindi importante riuscire a verificare che il cartoncino applicato sia quello corretto per il tipo di pasta prodotto in quel momento.

Ecco perché la nostra soluzione è unica: permette, infatti, all’azienda di concentrare in un’unica macchina tutte le ispezioni necessarie a garantire la qualità del prodotto.  Un’altra tecnologia innovativa che applichiamo al controllo del packaging utilizza telecamere iperspettrali. Queste ci permettono di effettuare il controllo del materiale organico nella saldatura anche in caso di film o confezioni colorate, opache o non trasparenti, fattore che impedisce il controllo visivo. Molto spesso infatti il packaging deve soddisfare esigenze di marketing e può non essere ottimale per le ispezioni nel visibile: con questa tecnologia che lavora nell’infrarosso possiamo rispondere ad entrambe le esigenze”.

Il mercato sta rispondendo bene a questa novità. Quali esigenze del consumatore e delle aziende vengono soddisfatte nell’integrare in linea questa soluzione?


“Con questa soluzione andiamo a coprire l’esigenza dell’azienda di effettuare più controlli qualità in un unico punto della produzione occupando spazi limitati e di applicare tecnologie innovative che migliorano la conservazione e la qualità del prodotto, riducendo il rischio di resi e reclami, con maggiori garanzie per i consumatori in termini di sicurezza alimentare.  Con il controllo microfori in linea rispondiamo all’esigenza di evitare la formazione di muffe o variazioni delle caratteristiche organolettiche nei prodotti per l’ingresso di ossigeno nella confezione, con l’ulteriore vantaggio di poter controllare in tempo reale la correttezza del processo di confezionamento e intervenire qualora necessario per aumentare l’efficienza della linea. Il controllo dei dati obbligatori sull’etichetta soddisfa invece l’esigenza di rispondere a obblighi di legge per evitare resi. Altri controlli possono avere un fine estetico, come la verifica del prodotto sulla saldatura, che non sempre causa un foro o microforo, ma compromette comunque la vendita del prodotto a scaffale. Riassumendo quindi andiamo a soddisfare le richieste delle aziende in termini di sicurezza e qualità del prodotto venduto, efficienza produttiva, relazione con la grande distribuzione e con il consumatore finale”.

Il controllo della corrispondenza dell’etichetta con il prodotto alimentare confezionato è un’ispezione molto ricercata dalle aziende?


“Sì, è una richiesta che ci arriva spesso. Gli errori di etichettatura possono verificarsi o per mancanza di informazioni obbligatorie o, ancora peggio, per aver etichettato un prodotto con l’etichetta sbagliata. In questo caso non è solo un problema di errore di etichettatura, che comporta comunque un reso o dover effettuare un ritiro, ma entra in gioco anche il fattore della sicurezza per il consumatore nel caso il prodotto contenga sostanze potenzialmente allergeniche. Pensiamo per esempio a una lattina di soia etichettata per errore come mais o orzo. Oltre ai danni economici, potrebbe esserci delle conseguenze importanti per la salute del consumatore e per la reputazione del brand. Per questi motivi l’attenzione delle aziende su questo punto è molto elevata. FT System è in grado di proporre soluzioni efficaci che possono tenere sotto controllo questo rischio ed essere integrate anche con tecnologie e soluzioni innovative”.