INSPECTION FOR QUALITY

IT | EN | FR | ES
FTSystem
NEWS
INDUSTRIA DELLA BIRRA: L’INNOVATIVO CONTROLLO IN LINEA DI FT SYSTEM PER RILEVARE LE PERDITE NELLE BO

 

29/03/2022

INDUSTRIA DELLA BIRRA: L’INNOVATIVO CONTROLLO IN LINEA DI FT SYSTEM PER RILEVARE LE PERDITE NELLE BOTTIGLIE

PCS 700 IoT misura in modo non distruttivo e non invasivo la pressione interna nello spazio di testa della bottiglia

Alle aziende operanti nel settore della birra, può capitare di ricevere un reclamo dal mercato per una bottiglia non ben chiusa che presenta perdite dal tappo.

La mancata ermeticità del tappo è particolarmente dannosa al prodotto perché permette l’ingresso dell’ossigeno che danneggia le caratteristiche qualitative della birra ed esaurisce la quantità di CO2 presente all’interno della bottiglia. Problematiche che oggi possono essere risolte grazie a un controllo innovativo in linea, un sistema di ispezione che si basa sulla spettroscopia laser e permette di individuare le (micro)perdite attraverso la misura non distruttiva della pressione interna nello spazio di testa della bottiglia.

CONTROLLO NON DISTRUTTIVO DELLA PRESSIONE INTERNA BASATO SULLA SPETTROSCOPIA LASER

La spettroscopia laser sfrutta una specifica proprietà fisica di alcune molecole allo stato gassoso, ovvero la capacità di assorbire la luce solo per specifiche e definite lunghezze d’onda. Questo consente di ottenere misurazioni molto rapide e accurate della concentrazione della pressione totale/parziale e della concentrazione della CO2 all’interno di contenitori chiusi. Il raggio laser, posizionato alla corretta altezza sulla linea di produzione, passa attraversa la bottiglia nello spazio di testa libero da prodotto e in funzione del livello di pressione interno misurato è possibile determinare se c’è una perdita.

I principali vantaggi della spettroscopia laser applicata sono:

Elevatissima affidabilità, dovuta alla precisione della misura;
Sensibilità di misura molto elevata, capace di rilevare anche piccole variazioni di pressione (una sensibilità che può essere correlata anche a problemi di malfunzionamento del processo che possono causare incanalamento di ossigeno).
Estrema velocità di misura;
Bassa manutenzione e lunga durata di sorgenti e sensori che permettono l’ispezione.
 

Tutte queste caratteristiche si adattano molto bene all’applicazione in linea della tecnologia che può essere installata su macchine stand alone così come sopra un nastro già esistente.

 

MONITORAGGIO DELLA PRESENZA DELLE PERDITE SUL 100% DELLA PRODUZIONE

Sfruttando la caratteristica della spettroscopia laser, è possibile monitorare direttamente sulla linea di produzione la pressione totale all’interno di ogni singola bottiglia. L’ispezione viene effettuata subito dopo la fase di pastorizzazione, così da intercettare perdite dovuto al riscaldamento e successivo raffreddamento del tappo durante la pastorizzazione oppure per difetti della bocca della bottiglia (come, per esempio, piccole rotture) che potrebbero essere avvenuti durante la produzione. In questo modo, le bottiglie che hanno un livello di pressione inferiore ad un certo livello verranno scartate in modo automatico dalla linea. L’ispezione, inoltre, permette di monitorare che il livello di pressione all’interno delle bottiglie sia sempre costante ottimizzando le condizioni di produzione nel caso di deviazioni.

 

I BENEFICI PER IL PRODUTTORE

Applicare la spettroscopia laser come sistema di rilevamento perdite su una linea produttiva di bottiglie di birra permette di:

evitare reclami dal mercato: viene ispezionato il 100% della produzione;
ridurre gli scarti con benefici in termini ambientali e di sostenibilità;
garantire la qualità del prodotto e la brand reputation dell’azienda.